Giochi Senza Frontiere per Gattinoni

Gattinoni - 25 Maggio 2018


Gattinoni si è rivolta a noi chiedendoci di organizzare un’attività di team building di tipo “giochi senza frontiere” a Varese, non in un semplice campo sportivo ma in una vera e propria villa d’epoca.

Abbiamo diviso i partecipanti in diversi team e li abbiamo sottoposti a numerose prove. Uno dei primi giochi è stato lo snake umano, il quale consisteva nel bendaggio di tutti i partecipanti in fila, e solamente l’ultimo non bendato poteva indirizzare gli altri compagni con alcuni gesti corporei per far raccogliere più oggetti possibili nel minor tempo, ovviamente vietato parlare e suggerire!

Proseguendo abbiamo organizzato per loro la classica staffetta, così da migliorare l’efficienza e coordinazione del team, e il gioco The Tube. Quest’ultimo ha lo scopo di far fluire la maggior quantità possibile di acqua da un secchio all’altro utilizzando solamente i materiali che il team ha a disposizione; un gioco molto utile per insegnar loro come utilizzare le risorse a disposizione per arrivare ad un obbiettivo.

Tra gli altri giochi ideati per loro vogliamo ricordare il cruciverbone, acid river, spinning bike e canalina; anche se quello che ha riscosso più successo è stato il pool game. Durante questo gioco infatti le persone dovevano cercare di raccogliere il maggior numero possibile di palline in piscina senza bagnarsi, entro un limite di tempo da noi imposto!

Il nostro team building organizzato per Gattinoni non è stato esclusivamente ludico e volto a far divertire i partecipanti, ma aveva soprattutto lo scopo di trasmettere principi e valori per migliorare lo spirito di gruppo attraverso la competizione con altri team.


Vuoi organizzare un evento come questo? Scrivici


Invia messaggio

Portfolio


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok